Il dilemma del re dell’Epiro. Album delle figurine n. 20, Giovedì 2 agosto 2018.

A pagina 81 del libro-intervista “Il dilemma del re dell’Epiro” è scritto:

 

Se dovessimo invece parlare di quando quel progetto si era reso irreversibile dovrei distinguere il triennio 1985-1988 e tutta la fase successiva, perché in quel 1988 non era scontato che quella struttura sarebbe diventata “Dipartimento” della Presidenza e con il governo De Mita non era nemmeno scontato che io sarei rimasto a dirigerlo, pur dopo avere avuto la riconferma dai governi Fanfani e Goria. Il fattore di continuità fu valutato e deciso dall’allora sottosegretario di Stato con la delega anche all’informazione e all’editoria che era l’on. Riccardo Misasi, che – la dico semplice semplice – mi testò e mi verificò attorno a temi generali e specifici per valutare che ci fosse serenità di giudizio e capacità di trovare soluzioni, se necessarie. Non credo che tutto l’entourage del presidente avrebbe avuto la stessa imparzialità di giudizio che ebbe Misasi. Il rapporto di fiducia con Andrea Manzella, segretario generale a Palazzo Chigi, ebbe come perno lo straordinario progetto dell’Italia ospite d’onore alla Buchmesse di Francoforte, inaugurando noi nel 1988 questo difficile e complesso format che, grazie a Manzella, ottenne una leggina che sosteneva uno dei maggiori impegni governativi di quel periodo per la promozione internazionale della cultura italiana”.


Foto

– Con Ciriaco De Mita, presidente del Consiglio dei Ministri, in vista allo stand della Presidenza dedicato alle tematiche europee alla Fiera di Milano nel 1989.

– Con Riccardo Misasi alla conferenza della stampa italiana all’estero a Montesilvano d’Abruzzo nel 1988 (sulla destra Mirella Boncompagni).

– Con Andrea Manzella, segretario generale di Palazzo Chigi, a Francoforte nel 1988.

– La copertina del Catalogo di “Italia primo ospite d’onore alla Buchmesse di Francoforte, 1988″.

– I ministri degli Esteri di Italia e Germania, Andreotti e Genscher, inaugurano il padiglione italiano alla Buchmesse di Francoforte nel 1988.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *