Il dilemma del re dell’Epiro. Album delle figurine n.25, Martedi 7 agosto 2018

Costante negli anni era stata l’attenzione per il sistema associativo nazionale capace di presidiare valori civili, sociali, culturali e ambientali, agendo soprattutto sugli anniversari o sugli eventi delle loro storie attraverso cui privato e pubblico collaboravano a creare infrastruttura di presidio e di partecipazione. Teatro, musica, spettacolo, festival, fiere del libro, editoria culturale, solidarietà sociale, presidio valoriale alla protezione della natura e dell’ambiente.
Avevo per esempio ricordato, a pagina 27 del libro-intervista ” Il dilemma del re dell’ Epiro”, che “dal tempo della crisi energetica del 1973 mi ero occupato di relazioni tra cultura industriale e questioni ambientali (specifica materia di sociologia dell’educazione in cui mi laureai in Scienze Politiche ) e così, a soli 25 anni ero stato scelto dal WWF internazionale come membro del Consiglio direttivo del WWF Italia e trovai il tempo allora per avviare li grazie alle sensibilità di Fulco Pratesi e Arturo Osio la prima sezione educativa della Associazione che, poco dopo, grazie a un giovane di talento, Valerio Neri, passo’ rapidamente da 30 mila a 300 mila soci”.

Circa venti anni dopo il WWF ricordava i suoi primi 25 anni di vita e di battaglie e (allora presidente Susanna Agnelli) il Dipartimento promosse una linea comunicativa in riconoscenza del contributo dato soprattutto alla crescita della consapevolezza naturalistica tra i giovani oggetto di una “protezione dal basso” fondata su nuove e crescenti percezioni dei “limiti della Terra”.

Foto
La copertina del dossier edito dalla Presidenza del Consiglio sul venticinquennale del WWF Italia e con Susanna Agnelli e con Fulco Prates  nelle occasioni di connesse iniziative.


Inviato da iPad

1 thought on “Il dilemma del re dell’Epiro. Album delle figurine n.25, Martedi 7 agosto 2018”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *