Un fondino di Sofri, pone oggi un quesito che merita risposte

Qualcuno avrà letto, immagino, il fondino di Adriano Sofri oggi sul Foglio. Vede – come noi abbiamo visto – i sondaggi che darebbero alla lista “Insieme” e alla lista “Più Europa-Con Emma Bonino” tra l’1,4% (la prima) e l’1,7% (la seconda). Pur sapendo che i sondaggi sono ora espressione di campioni con idee chiare e che sono destinati ad evoluzioni anche rilevanti, Sofri conta le percentuali e dice che la somma, fin da ora, supererebbe il 3% assicurando a questo “settore” diciamo così di democrazia laico-socialista (che comprende anche ambientalisti, cattolici democratici, il neo-costituito “Partitodiazione”, che porta quel bagaglio di tradizione che domenica Scalfari su Repubblica ha considerato il sale della cultura salveminiana di un territorio politico oggi in sofferenza ma di decisiva qualità), la possibilità di rappresentare una voce molto importante per un futuro Parlamento anti-populista e antifascista.
Perché in tutta la giornata non si è ancora levata una voce di quelle che contano per aprire una veloce verifica attorno al tema?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *