SR – CV per date

Stefano Rolando

Milano, 20 febbraio 1948

Liceo Classico “Giosuè Carducci” – Milano (1967)

Laureato in Scienze Politiche – Indirizzo politico-sociale (Università degli studi di Milano, 1976)

Specializzato alla Scuola di Direzione Aziendale dell’Università Bocconi (1978)

 

Professionale

1971-1972 – SPS Milano e ricercatore per la Commissione europea (Affari industriali, comm. A.Spinelli)

1972-1977 – RPR Roma (comunicazione di impresa per gruppo IRI)

1977-1985 – RAI-Radiotelevisione Italiana – Dirig. Rel. Ist. e assistente pres. Grassi e Zavoli (1982-1985 distaccato  DG Istituto Luce)

1985-1995 – Presidenza del Consiglio dei Ministri – DG e Capo Dipartimento Informazione ed Editoria

1985-1993 – Consigliere di amministrazione della SIAE

1995-1996 – Olivetti – DC Relazioni Esterne (Istituzionali e culturali)

1997-2001 – Consiglio regionale della Lombardia – Coordinatore dei DG

2001-2018 – Professore universitario di ruolo (IULM Milano- Raggruppamento “Economia e gestione delle imprese”)

Docente di Teoria tecniche della comunicazione pubblica, Politiche pubbliche per le comunicazioni, Public Branding

2001-2005 – SG Conferenza dei Presidenti delle Assemblee regionali / Roma

2005-2010 – SG Fondazione IULM/Milano (ricerca applicata e formazione)

2013 -2018 – Membro del Corecom Lombardia (CRL)

 

Collaterale (sociale, culturale, associativo, no profit)

1970 – iscritto Ordine giornalisti (collaboratore 1968-1970: Mulino, Settegiorni, Avvenire).

1971-1980 – collaboratore della stampa socialista (Avanti!, Critica  Sociale, Mondoperaio).

1973-1975 e 1990-1992 – Membro del Consiglio direttivo  WWF-Italia

1990-2018 – Membro Consiglio generale Aspen Institute Italia

1986-2018 – Presidente Club di Venezia (comunicazione istituzionale europea – Segretariato presso Consiglio UE)

1998-2010 – Fondatore e direttore Rivista italiana di comunicazione pubblica (Franco Angeli)

1999-2000 – Consigliere del ministro della Pubblica Istruzione Luigi Berlinguer

1986-2000 – Docente in varie Università (Luiss Roma, Lumsa Roma, Siena, Iulm Milano, Lugano).

1992-1994 – Presidente di Eurovisioni– Forum festival europeo audiovisivo a Villa Medici a Roma

1994-1996 – Presidente della Fondazione “Piero della Francesca” (Sansepolcro)

1995-2018 – Vicepresidente (di diritto) di Eurovisioni.

2001-2005 – Direttore rivista Parlamenti regionali

2002-2010 – Delegato del rettore Università Iulm alle relazioni istituzionali ateneo

2004-2005 – Consigliere del ministro della Funzione Pubblica Luigi Mazzella

2006-2020 – Membro del Consiglio scientifico Unesco-Bresce (designazione MAE)

2007- 2008 – Consigliere del ministro dei Beni Culturali Francesco Rutelli

2007-2010 – Membro del Consiglio Superiore delle Comunicazioni (ministro Paolo Gentiloni)

2009- 2018 – Membro del Comitato di direzione della rivista Mondoperaio

2010-2018 – Presidente Fondazione Francesco Saverio Nitti (Melfi), membro CdA Fondazione Paolo Grassi (Milano),

membro del CS Fondazione Sandro Pertini (Firenze-Roma-Milano)

2010-2018 – Membro del Comitato scientifico di Labsus- Laboratorio sulla sussidiarietà e la cittadinanza attiva

2012-2018 – Presidente Comitato Brand Milano (dal 2016 direttore Associazione Brand Milano)

2016-2018 – Delegato del rettore Università IULM alle relazioni istituzionali ateneo e rapporti con CRUI

Nel tempo – Collaboratore di giornali e riviste nazionali (Espresso, Corriere della Sera, Sole 24 ore, Repubblica-Affari e Finanza).

 

 Politica

1967 – Segretario Giovani Repubblicani (PRI Milano)

1976-1985 – Partito Socialista Italiano (dal 1979 al 1982, responsabile Ufficio per la radio e la televisione, Sezione Cultura e Informazione diretta da Claudio Martelli, Direzione Nazionale del PSI)

2010 – Capolista indipendente liste radicali Regione Lombardia

2011-2013 – Animatore del civismo progressista a Milano (elezioni comunali Pisapia, elezioni regionali Ambrosoli)

2017 – Fondatore e presidente Partitodiazione (Roma)

 

Onorificenze

1985 – Commendatore al merito della Repubblica italiana (motu proprio presidente Pertini).

1990 – Professore hc Diritto e scienze sociali all’Università Moròn-Buenos Aires.

1991 – Officier de l’Ordre du Mérite della Repubblica francese.

1993 – Cavaliere di Gran Croce al merito della Repubblica italiana (proposta presidente Ciampi).

2007 – Ufficiale al merito della Repubblica di Romania per le relazioni culturali ed educative tra i due paesi

 

Pubblicazioni più significative (autore o curatore)

1970 – Brasile, società e potere, La Nuova Italia

1981 – Quella parte di cinema chiamata televisione (coautore)Guanda

1982 – Nello Stato spettacolo50 idee e 10 proposte per la cultura italiana (coautore), Guanda

1987 – Il principe e la parola – Dalla propaganda di Stato alla comunicazione istituzionale, prefazione di G. Amato, Comunità

1990 – Lo stato della pubblicità di Stato, Ed. Sole-24 ore

1992 – Comunicazione pubblica – Modernizzazione dello Stato, diritti del cittadino, Ed. Sole-24 ore

1995 – Rapporto sulla comunicazione pubblica in Italia, prefazione di G. De Rita, per Cnel, Bibliografica

1995 – La grande mela e altri frutti proibiti – Viaggio nell’America dei new media, Armando

1996 – Un’altra idea di questo Stato – Dieci anni tra istituzioni e comunicazione, Costa&Nolan

1998 – Un Paese spiegabile – La comunicazione pubblica negli anni del cambiamento, delle autonomie territoriali e delle reti, ETAS

1999 – Italia-Europa, identità e comunicazione, Franco Angeli

1999 – La customer satisfaction nel settore pubblico, con G.P. Fabris, Franco Angeli

1999 – La capitale umorale-Scritti su Milano, Milanometropoli

2000 – La scuola e la comunicazione – Rapporto al Ministro della Pubblica Istruzione Luigi Berlinguer, Franco Angeli

2001-2003 – Teoria e tecniche della comunicazione pubblica, Etas

2003 – Per essere Parlamenti, co-autore, Guerini

2004 – La comunicazione di pubblica utilità, Franco Angeli

2006 – La democrazia partecipativa in Europa e in Italia, con Rappresentanza UE in Italia, Franco Angeli

2007 – Il fattore immagine nelle relazioni tra Italia e Romania, Franco Angeli

2008 – Quarantotto – Argomenti per un bilancio generazionale, Bompiani

2008 – Il mio viaggio nel secolo cattivo,  con Maria Luigia Nitti Baldini, Bompiani

2008 – Brand Milano – Come e perché promuovere l’attrattività di Milano, Franco Angeli

2009 – Le nostre storie sono i nostri orti, ma anche i nostri ghetti, con Marco Pannella, Bompiani

2009 – Una voce poco fa. Politica media e comunicazione nella vicenda del Partito Socialista italiano dal 1976 al 1994, Marsilio

2009 – Politiche pubbliche per le comunicazioni, prefazione di E. Cheli, ETAS

2010 – La comunicazione pubblica per una grande società, ETAS

2010 – Economia e gestione della comunicazione delle organizzazioni complesse, CEDAM

2011 – Teoria e tecniche della comunicazione pubblica – Terza aggiornata e riveduta edizione del manuale (ETAS, 2011).

2011 – Paolo Grassi. Una biografia tra teatro, musica e televisione– (con A. Bentoglio, P. Merli, introduzione di C. Fontana), Skira

2012 – Due arcobaleni nel cielo di Milano (e altre storie), con Giuliano Pisapia, prefazione di F. de Bortoli, Bompiani

2012 – La buonapolitica. Cantiere Milano-Italia, prefazioni di F. Barca e G. Pisapia, Rubbettino

2013 – Etica e comunicazione, con testi di Carlo Maria Martini, Lupetti

2014 – Comunicazione, potere e cittadini. Tra propaganda e partecipazione, EGEA

2015 – “Io amavo il mare, lui la montagna”. Ritratto di Carla Voltolina Pertini, prefazione di G. Pisapia, Arcipelago Edizioni

2015 – Citytelling – Raccontare le identità urbane, prefazione di G.L. Vago, EGEA

2015 – Civismo politico – Percorsi, conquiste, limiti, Rubbettino

2016 – L’insufficienza riformatrice – con Giovanni Pieraccini, Pezzini editore

2016 – Magistrati e cittadini – Identità, ruolo e immagine sociale dei magistrati italiani, per SSM, con N.Delai, pref. V.Onida, G. Silvestri, G. Legnini, ed. F. Angeli (open access)

2017 – Né per lucro, né per inganno La comunicazione che servirebbe ai cittadini per arginare l’epoca della post-verità, Lumi Edizioni

2017 – Brand Milano – Atlante della nuova narrativa identitaria, prefazioni di G. Sala e G.L. Vago, Mimesis

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *