Home Pubblicazioni Comunicazione pubblica&Società Commenti Ordine dei Giornalisti (3marzo2011)
Ordine dei Giornalisti (3marzo2011)
Pubblicato su ODG (Ordine dei Giornalisti)
La comunicazione pubblica per una grande società
(Ragioni e regole per un migliore dibattito pubblico)
03/03/2011

Autore: 
Stefano Rolando
Editore: 
ETAS (2010), pag.344, Euro 25,00
 
Questo libro è una introduzione al rapporto tra la comunicazione pubblica e l’evoluzione della democrazia, con l’obiettivo di una sinergia tra istituzioni e società. Illustrati, inoltre, i cambiamenti avvenuti in Italia, nel modo in cui media, imprese, politica, istituzioni, associazioni e cultura interagiscono nel dibattito pubblico, attorno ai temi della storia comune, dell’identità, della solidarietà, dello sviluppo, dell’educazione e della rivoluzione digitale. Una parte, poi, è dedicata al confronto con l’evoluzione della comunicazione pubblica negli altri paesi.
Un testo che è un “inventario di idee” sul dibattito civile e culturale contemporaneo e che è, al tempo stesso, saggio e convegno, analisi e dibattito. Molti, infatti, sono gli esperti che hanno fornito contributi di opinione, inseriti nel trattamento delle pagine (tra gli altri, interventi di Alberto Abruzzese, Giuliano Amato, Piero Bassetti, Antonio Catricalà, Enzo Cheli, Giuseppe De Rita, Nadio Delai, Carlo Jean, Stefano Rodotà).
Stefano Rolando è professore di ruolo di Teoria e tecniche della comunicazione pubblica all’Università IULM di Milano e direttore della Rivista italiana di comunicazione pubblica. Di recente ha introdotto alla “George Washington University” la conferenza panamericana sulla comunicazione di crisi; è stato tra i presidenti moderatori della prima conferenza europea sulla comunicazione del settore pubblico, promossa a Bruxelles dal “Comitato delle Regioni” della UE.
 
http://www.odg.it/print/content/la-comunicazione-pubblica-una-grande-societ%C3%A0-ragioni-e-regole-un-migliore-dibattito-pubblico