Congedi. Rossana Rossanda (23.4.1924- 20.9.2020)

Comunisti? Poco comunisti? Molto comunisti? Non so dire. C’erano anche comunisti “diversi”. Per esempio perchè avevano capito e respinto il legame ombelicale con il sovietismo di Mosca , perchè avevano detto “no” alla repressione a Praga, perchè avevano avvertito sulla storia dell'”album di famiglia” all’apparire delle Brigate Rosse. Poi tante cose a dividere le sinistre, è evidente. Tante. Ma Rossana Rossanda resterà indimenticabile. Liceo Manzoni, Filosofia in Statale sulla scia di Banfi. La vidi da giovane. E poi non capitò più. Ma una ventina di anni fa, era in attesa al Gran Palais a Parigi per una mostra, da sola, con una sobrietà che avevano una volta le milanesi. Bella come una ragazza (e certo non lo era più). La salutai e facemmo la fila per un po’, a parlare del ‘900 che se andava.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *